CURIOSITA'

...108

on .

cesto palleDate in mano una palla da baseball ad un bambino americano e ditegli di lanciarla. Il ragazzino la impugnerà con tre dita pollice, indice e medio (non con tutta la mano come fanno i ragazzini “stranieri”) e la lancerà; inoltre chiedetegli cosa gli fa venire in mente il numero 108 e lui risponderà subito che sono il numero di cuciture di una palla da baseball!

Ma sapevate che il numero 108 è un numero magico? Leggete l’elenco sottostante e capirete il perché:

  • 108 è il numero sacro di diverse religioni come “l’Induismo,  Buddhismo, Sikhismo o Giainismo
  • 108 è il numero di grani del Mala, il rosario indiano e del Aksamala Buddhista.
  • Le divinità Induiste hanno 108 nomi. Recitare questi nomi, spesso contando i 108 grani del Mala, è considerato sacro ed è spesso ripetuto durante le cerimonie religiose.
  • Nello Srimad Bhàgavatam, Krishna è descritto mentre balla con 108 Gopi (pastorelle) nella città di Vrindavana per poi sposare 16.108 mogli nella città di Dwarka.
  • Nello Shivaismo, Shiva Nataraja è raffigurato mentre esegue la sua danza cosmica in 108 karana (pose)
  • 108 è il numero dei peccati nel Buddhismo tibetano
  • 108 è il numero delle stelle considerate sacre nell’astrologia cinese
  • In Giappone alla fine dell’anno una campana è suonata 108 volte per salutare il nuovo anno. Ciascun rintocco rappresenta una delle 108 tentazioni materiali cui una persona deve resistere per raggiungere il Nirvana.
  • 108 è il numero dell’ al-Kawthar più corto tra i Sura del Corano.

Perciò cari giocatori sappiate che la palla che avete in mano è un oggetto sacro e quindi trattatela con cura magari evocando prima di ogni lancio uno degli dei o spiriti in cui credete!

L'ULTIMO LANCIO

on .

ultimo lancioChi ha giocato a questo sport conosce molto bene il brivido dell’ultimo lancio.

Ebbene si, quell’ultimo lancio del pitcher che avendoti portato sul conto di 3 ball e 2 strike vuole eliminarti magari lasciandoti al piatto. L’adrenalina sale, la tensione è alle stelle e sai che tutto finirà tra qualche secondo nel bene o nel male. Fino al primo movimento del pitcher pensi quale potrebbe essere il lancio che effettuerà per batterti…dritta, curva , slider…il silenzio regna nella tua mente ed ecco che la palla è stata rilasciata…e tu inizi il tuo swing con la ferma convinzione che farai un buon contatto…invece dietro ti te senti un urlo: Strike Three-out !!!

Ed ecco che il brivido dell’ultimo lancio svanisce e lascia il posto allo sconforto, la mazza ormai scarica è pesantissima, con un nodo alla gola e tanta rabbia da soffocare ti dirigi verso la tua panchina a passo lento e pesante…ma è qui che bisogna saper reagire e pensare immediatamente al prossimo turno.

Così è come nella vita; perché avremo sempre persone contro (pitchers) e persone chi ti giudicheranno (arbitri), ma sta a te con le tue forze riuscire a contrastarli e a batterli !

...la passione per il BASEBALL

on .

baseball 1563856 960 720“ ...nella vita non c’è veramente nulla,  nulla assolutamente, che si avvicini al piacere che si prova ad arrivare in seconda base con passo calmo, tranquillo, tanto non c’è più fretta ormai, perché quella palla che hai appena colpito se n’è andata, se n’è volata via, non si vede più…”  Philip Roth

Come la mettiamo con il fascino  che il Baseball, pur lontano dagli schemi mentali italiani, riesce ad esercitare su tanti giovani del nostro paese? Come si può rimanere folgorati da questo sport misterioso e accattivante, fatto di lunghe pause e di frenetici sussulti, di sottili schermaglie psicologiche e di esplosioni di potenza?

Forse, perché nessun altro sport come il baseball ti mette davanti, impietosamente, alle tue responsabilità: il confine fra meriti e demeriti è netto. Nulla ti assolve da una eliminazione al piatto, nulla può sminuire il valore di una valida o, dio voglia, di un fuoricampo. Il Baseball è spietato, ma non mente. A fine stagione le statistiche parleranno per te, e nessuno potrà metterle in dubbio, nel bene o nel male. E la coreografia? Conoscete un terreno di gioco più bello di un “diamante” col suo alternarsi di verde e di rosso?  E le divise, i guanti, le mazze e la  muta del catcher: quale altro sport concede così tanto...perfino al gusto estetico?

Difesa o Attacco?

on .

difenceDifence Difence!!

Tutti quanti siamo abituati a sentir pronunciare queste parole dagli allenatori del basket, a sottolineare come solo dall'applicazione difensiva possano scaturire le vittorie più importanti.

Anche nel football il discorso è simile, perché come si suol dire “l'attacco vende i biglietti ma la difesa vince le partite”.Inutile poi sottolineare come nell'hockey uno dei ruoli, se non “il” ruolo fondamentale sia quello del portiere, in armonia con la trapattoniana legge del “primo non prenderle”.

Nel baseball e nel softball i gesti più celebrati sono sicuramente battute valide, home-run e strikeout, ma per una squadra che volesse veramente avere successo in un campionato il positivo rendimento della difesa è decisivo. Quanti ottimi pitcher hanno visto un errore della propria difesa vanificare il duro lavoro di un'intera gara, e quante volte un'indecisione di squadra ha riaperto sfide che sembravano già chiuse.

Per saper difendere con efficacia nel baseball, servono diverse caratteristiche, fisiche, atletiche ma soprattutto MENTALI……